Viva la Grischa/Tomils come ce lo presenta aligar

21 01 2011

Live from Tomils, Graubünden.

Vodpod videos no longer available.

 

Annunci




le recensioni non richieste/muoversi a Zurigo:City Notebook Moleskine o iPhone App?

4 01 2011

Su come costrurvi una guida personalizzata per Zurigo vi avevamo già dato indicazioni in novembre, adesso che è passato del tempo, e ci aspettiamo che il City Notebook Zürich Moleskine lo abbiate acquistato, (e se non lo avete potete comprarlo online o nei negozi tradizionali a Zurigo), è il momento di capire qual’è il metodo migliore per muoversi nella città. Noi ne utilizziamo due, portandoci sempre in borsa – questa borsa –

i nostri oggetti preferiti: l’iPhone e il City Notebook Moleskine.

Li abbiamo messi alla prova per capire a cosa non possiamo rinunciare e quali bisogni soddisfano.

City Notebook Zürich VS ZVV iPhone App

Il City Notebook è un oggetto piccolo e compatto, dal costo contenuto (15 euro ca.), che risponde bene alle esigenze delle persone che amano visitare una città costruendoci delle storie. Sono persone che vogliono identificarsi con i percorsi e arricchirli di valori propri. Necessitano di un mix di informazioni e spazi di creatività.

Il City Notebook Moleskine risponde a questi bisogni offrendo:

  • L’elenco dei mezzi di trasporto in città con indirizzi, numeri di telefono, siti web
  • La Key Map suddivisa in 14 zone, seguita nelle pagine successive dal dettaglio di ogni zona

  • 12 foglietti trasparenti da staccare e attaccare sopra le mappe per tracciare i vostri itinerari
  • Lo Street Index
  • La City Transport Map ZVV con City Transport Station Index

  • Il travel planning con memo
  • Le sezioni tematiche per annotare luoghi, locali, nomi, info, shopping places, art, books, music, movies, e altre 6 sezioni che potrete personalizzare con le etichette proposte o con le etichette da compilare a piacere

  • 32 foglietti volanti da staccare e utilizzare per messaggi volanti targati Zürich

Si presenta come una guida completa per quelli come noi, a cui non piace sapere dall’inizio dove si sta andando.

Riassumendo diremmo:

  • Content: 10
  • Usability: 8.5 (Functions’ findability: 6)
  • Design: 9

Nota negativa: Il testo troppo piccolo in alcune pagine informative (come la pagina Transport e le pagine di indicazione delle vie) fa sì che non vengano notate immediatamente.

L’applicazione ZVV per iPhone, offerta gratuitamente da ZVV, risponde alle persone che necessitano di spostarsi all’interno della città (o verso l’esterno) e di avere costantemente accesso a tutte le informazioni. Risponde in modo molto pratico a tutte le necessità di spostamento, focalizzandosi sulla puntualità e precisione delle informazioni. Vi guida letteramente a destinazione, permettendovi anche di salvare i percorsi nel giorno in cui dovete utilizzarli.

Nel dettaglio vi offre:

  • La funzione Favorites, con cui potete selezionare destinazioni e percorsi e scegliere tra un’ampia gamma di opzioni

  • La door-to-door timetable, uguale a quella utilizzata dalle SBB, ma con possibilità di inserimento dell’indirizzo esatto di destinazione
  • Le tabelle di partenza e arrivo con le indicazioni fermata per fermata in tempo reale (puntuale, in ritardo, ecc…)

  • Le indicazioni sulle fermate più vicine a voi

  • La funzione cerca per le fermate, gli indirizzi e i punti di interesse

  • La visualizzazione delle fermate in successione e delle indicazioni dei tratti a piedi

  • La possibilità di salvare le destinazioni nel calendario dell’iPhone e averle già pronte per il viaggio

Ci piace perchè nel nostro casino ci permette di sapere esattamente dove trovare quello che piace nella city e ci fa sentire sicuri che arriveremo a destinazione just in time.

Riassumendo diremmo:

  • Content: 9
  • Usability: 6.5 (Functions’ findability: 5.5)
  • Design: 9

Nota negativa: non permette di salvare note sui punti di interesse e manca un search per le funzioni.

Dovendo proprio scegliere non rinunciamo, a nessuna delle due. Vi indichiamo, quello che per voi potrebbe essere meglio. E certamente potrebbe essere meglio venire a visitare questa splendida città, soprattutto perchè da ieri sono iniziati i saldi!

Privatamente scegliamo poi la nostra guida migliore per Zurigo, le persone, che ci hanno portato in questi anni nei luoghi che più amiamo di questa città, a sapere dove comprare una cover iPhone e una lampada vintage, dove mangiare un panino con la mozzarella di bufala, dove trovare tofu e ramen, dove guardare una mostra e a un evento social. E nei momenti migliori, con un mango lassi a parlare di niente in tutte le lingue.





le recensioni non richieste/una cena per due a Zurigo

3 01 2011

Se siete in giro a Zurigo, come noi, per il brunch, l’aperitivo o la cena (e di gradi oggi ne abbiamo pochissimi) è il momento di provare il miglior cibo vegetariano e vegano disponibile su questo lato del pianeta.

L’Hiltl, noto come il primo ristorante veg europeo, fondato nel 1898, propone senza dubbio il miglior mix per una serata semplicemente perfetta. Da un lato ristorante, dall’altro lounge bar con buffet, dall’altro club, è ottimo per ogni momento di break vogliate concedervi.

La nostra parte preferita è poi senza dubbio la libertà. Amiamo sederci al ristorante e sapere di poter scegliere dalla carta o passeggiare tra il buffet e soccombere a tutte le tentazioni proposte.

Basta riempire il piatto, pesarlo e prendere lo scontrino. Al lounge bar ci piace alzarci svariate volte, prendere ancora qualcosa, pagare col bancomat, ordinare ancora un mango lassi.

Il tutto a un prezzo più che abbordabile. Volete un esempio?

Cena per due

Riz Casimir Fr. 25.50

Rösti & Gemüse Fr. 22.50

Calice di vino: Fr. 7.50/ciascuno

Dal buffet – Macedonia di frutta, mousse di mango, crema di vaniglia e uva: Fr. 10.-/ciascuno

Totale: Fr. 83.- /66 €

Il tutto con la possibilità di prenotare via Facebook e Twitter.

Avete ancora un buon motivo per non andare?





non volevamo farvele vedere

25 11 2010

ma ormai è già successo.

Provate a resistere. O a comprarvele tutte, qui.

Page08

Page15

Page14

Page13





le recensioni non richieste/una pausa caffè a Zurigo

23 11 2010

Se siete in giro per Zurigo stamattina (e stamattina piove e non si ha troppa voglia di stare in giro) è arrivato il momento di fermarsi a prendere un caffè, una fetta di torta, un attimo di completo relax in uno dei tanti caffè del centro. Ce ne sono molti, uno più bello dell’altro, ma noi vogliamo suggerirvi i nostri preferiti, quelli in cui spesso facciamo colazione, merenda, pranzo, passiamo il tempo a chiacchierare un misto italiano – inglese – tedesco – svizzero tedesco, come ci viene (e il bello è che ci capiamo).

In pieno centro non potete farvi mancare il Cafè Henrici, piacevole e caldo, fa un’ottima cioccolata, un White Coffee che adoriamo, e assolutamente da provare la Flammkuchen, una sorta di mix tra piazza e piadina che non dimenticherete facilmente.

Non lontano potete trovare il dolcissimo Cake Friends, piacevole sempre, con il logo di un cuore e una bandierina svizzera, il menù che si infila nel tavolino, sedie e poltrone comodissime, camerieri in splendidi vestiti fiorati, sempre sorridenti. Qui potete scegliere dolce, salato, caffè, tutto, ma proprio tutto quello che possono offrirvi vi farà girare la testa. Noi vi consigliamo anche l’insalata e la torta salata per pranzo.

Un po’ più fuori (ma sotto casa nostra :p ) Le pain quotidien, dove abbiamo certamente sperimentato le colazioni migliori della vita. Ci andiamo spesso la domenica, e ordiniamo il cestino di pane con marmellate, miele, formaggi e frutta, accompagnato da mango lassi e caffè. Con le sue copertine con crocetta svizzera, l’ambiente familiara, il tavolone grande, i colori pacati non vorrete più andarvene.

Proprio come noi 🙂





per quelli che/questo week-end in Ticino

13 11 2010

vorrebbero passare questo fine settimana in Ticino, tra il sole, il lago e il cioccolato, a Lugano c’è Eurochocolate 2010, con un programmino di eventi permanenti, temporanei, quiz, degustazioni e quant’altro. Dopo un giro tra le ciccolate imperdibile la manifestazione Nippon Lugano, dedicata al Giappone, tra cui vi consigliamo le fotografie di rara bellezza di Araki.

Per chi invece si trova dalle parti di Mendrisio abbiamo la Fiera di San Martino, che torna ogni anno con bancarelle di prodotti nostrani, artigianato, prodotti tipici a pranzo e cena, macchinari, attrezzature e animali della fattoria.

Per chi con un bicchierino di troppo volesse dilettarsi nel karaoke, domenica sera a Bellinzona Imbarco Immediato propone il penultimo dei Sunday’s Happy Gays 2010, che vi consigliamo vivamente per il divertimento e la bella compagnia.

Se poi non avete trovato nulla da fare in questo post e vorreste altro, vi consigliamo di scaricare sul vostro iPhone l’applicazione iTicino, che di suggerimenti per voi ne ha a volontà. Non avete l’iPhone? Organizzatevi con il sito di Ticino Turismo!

Buon week-end e passate a trovarci! 🙂





per quelli che/costruirsi una guida per Zurigo

12 11 2010

(E soprattutto per Fru)

Zutaten

Vorbereitung

  1. Ordinare un City Notebook Zürich dallo store Moleskine (15,50 €).
  2. Selezionare i post dal blog di Zurigo Turismo con tutte le dritte su luoghi da visitare, eventi da non perdere, vie dello shopping e contatti che vi interessano.
  3. Importare i post sull’MSK suddivisi per tipologia (potete scegliervi il template che preferite), stampare, ritagliare e incollare tra le pagine del vostro City Notebook ricco di informazioni su Zurigo. Se non avete capito come, guardate il video.
  4. Prenotare un biglietto per Zurigo, la Zürich Card e l’hotel con Zurigo Turismo, ricevendo un buono omaggio di 100 CHF per fare shopping alla Manor.
  5. Mandarci una cartolina con tanti saluti in svizzerduccio.







%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: