le cronache chiare/di vivienne o del disilluso

2 11 2009

Sedeva su una di quelle vecchie sedie che dovevano esser state pelle rossa, di un certo pregio se non fossero fermate al mercatino delle pulci di Neuchâtel, di certe vite andate nella speranza di farne qualcosa di più, miserevolmente. Vivienne contava i semi arrugginiti nella mano di molti anni prima, i primi germogli guardati nascere con certa gratitudine, intuendolo, il fiume di acconsentitudini che ne sarebbe venuto, che lei si era riconosciuta dai primi abbozzi, dalle prime litigate scomposte con le compagne di scuola, che lei non era una di quelle, di quelle che seguono il corso degli eventi, indomandolo.

Così era che si ritrovava solitariamente parlandosi nelle letture insolite di romanzi inglesi di un secolo precedente, nei salottini universitari di poc’eleganza, dov’ella potea concedersi senza riserve alle chiaccherate sulla bellezza e sulla vita, e il bene e il male, e le travagliate ragioni, pudorosamente perdendosi, in attimi di conclusioni e calori al viso per eccessi d’incontrollabile, perturbabilità.

Sentiva, che quell’era il luogo ch’avea mille volte cercato nei desideri, allungandolo di latte di miele e di ombre che mai e poi mai, sarebbero allontanate. E allontanarsi dovettero, esaurito il tempo dell’attesa e del fremito, erano i giorni che alle domande seguivano le risposte, le rivelazioni in forma di bruciature miste non richieste. E Vivienne sedeva dentro se stessa, rimirandosi i germi di quel che sarebbe potuto essere, fosse stata diversa la nostra vita.

Neuchâtel, 2 novembre 1927.

a virginia

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: