le cronache chiare/su nanette o dell’insoluto

9 10 2009

C’erano svariati anni di differenza, tra Sophie e lei, e certamente non era quello che aveva creduto di cercare negli anni del desiderio incatenato e mille volte rinnovato, forzatamente, come quei libri che leggeva controvoglia prima degli esami, per abbozzare una risposta a una domanda non richiesta.

Si riponeva, sedendosi sul divano in pelle rossa appena consumata, nella sala da pranzo della loro casa in affitto di molti anni prima, discutendone all’aria per non farsi sentire, impedendosi di prendere una decisione imprendibile, di salutare.

Così le guardava svolgersi lungamente, le ore distanti del ripensamento sommario che prendevano il largo senz’avvederne, delle conclusioni indesiderate sui punti non colti, in cui Nanette si soffermava sulla sensazione raggelante del solo, a chiedersi in pace per chi poteva essere, almeno, e se c’erano profondità diverse sotto i cuscini rosso chiaro della sala da pranzo che non aveva mai voluto e che Sophie aveva comprato nonostante tutto.

Seduta tra le sue profondità, perdendosi, ricordava di lei, e poi degli altri fuori sul finestrino del TILO, stampati a colori indelebili nel vuoto sospeso e imprendibile delle montagne.

E in quel momento, percependolo, si condannava, concedendosi quel nodo alla gola che le impediva di prendere la porta, il senso o non senso del procedere incerto nei momenti dell’essere, l’attacamento alla vita che si manifestava in una bolletta della luce intestata a Sophie, tenendola dolcemente ancorata alla luce del giorno.

cronaca insubrica sulla follia, principio d’autunno 2009, personale.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: