a marine

4 03 2009

Sì certo che siamo ancora a casa malati di freddissimi venti mitteleuropei e ‘mprovissatissime scollature pseudoprimaverili miranti a inattesissime conquiste da obiettivi primari che qui non ci sfuggono mai di mente. Eh no che non l’avevamo calcolato quando ci siamo buttati a capo biondo nel continente elvetico senza nè uno nè due, ma forse tre scandalosissimi desideri d’incoffensabil fattezza. E adesso, come ci direbbe la nonna nelle lunghissime telefonate da mainsommaeqaund’èchetisposi che aspetto i nipotini, pedaliamo. Pedaliamo lentissime e ce la mettiamo tutta che siamo quasi in cima, di ripidissime colline profumanti di proibitissimi formaggi in quel della Gruyère. Inseguitateci amici, inseguitateci.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

4 03 2009
bloggo

mainsommaeqaund’èchetisposi, eh?

4 03 2009
diana malerba

eh, mica so come dirglielo a mia nonna, che qua non ci si sposa eh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: