cercasi casina di belle speranze

12 09 2008

Ebbene sì, la notizia è fresca e frizzante d’imprevedibili bollicine. State attenti e prendete appunti che vi serviranno per dire io c’ero facendovene un certo vanto di fronte agli amici ma soprattutto di fronte ai nemici che siamo certi vi daranno più soddisfazioni fingendo di non interessarsi affatto alla notizia e tremolandosi un poco con la voce vi si sgameranno subito. Ebbene dicevamo e ancora diciamo per crederci meglio e darci rassicuranti convinzioni che la vita la prendiamo per i fianchi e a tratti dimentichiamo essere incerta per il nostro profondissimo bene, ebbene, ess’elvetica mansione ci ha trovati e catturati e ancora non ce ne facciamo una ragione come di quelle cose troppo belle che tentenniamo un poco riconoscendoci per non perderci in entusiasmi da prima elementare e insistere nel vanescente tentativo di rimanere coi piedi inchiodati al terreno per un quarto d’ora. E allora sì eccoci perduti in interessantissimi pomeriggi d’avanscoperta per le vie di Lugano desiderosi e un poco appresi di trovare essa casina svizzera che ci sognamo da tutta una vita. Da quando sognamo lo scrivevamo ancora con la i nel mezzo. E tutti che si circondano di preoccupazioni e tremori da io a me in italia non mi manca niente ci scrutano e interrogano e a tratti non si spiegano come viviamo d’un moto incerto e variegato cambiando pelle ogniqualvolta se ne presenti l’occasione. A tratti ci chiediamo s’essi forestieri ci conoscano un poco. Perché noi ecco d’esser perdutamente innamorati di certa svizzera non lo abbiamo mai nascosto. D’essere forti e determinati come un bassotto dietr’un cinghiale pensavamo si fosse visto. D’essere umani poi ce ne siamo accorti adesso, mentre ci ostinavamo di scoprirci vincenti nelle nostre forze a abbiamo imparato a esser grandi per le nostre debolezze. D’essere qui a sentirci chiedere se abbiamo il coraggio poi c’infastidisce un poco. Perchè siamo un poco stanchi di questi eroi da confine di stato che non smettono di domandare se abbiamo le palle. Che siamo troppo signore e allora forse le palle no, ma di sicuro abbiamo i palloncini.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: